Oggi vediamo insieme come ottenere colori perfetti (o, per meglio dire, fedeli alla realtà…) in foto e in video con qualunque tipo e marchio di fotocamera grazie… al Colorchecker di X-Rite!

Per prima cosa cerchiamo di capire insieme il “perché” ci possa essere utile uno strumento come il color checker per le nostre fotografie e per i nostri video.

Semplificando un attimo, il concetto è che ogni produttore di fotocamere va a implementare una sua Color Science (Scienza colori in italiano) per trasformare i dati grezzi sulla luce letti dal sensore in un’immagine finita e ogni produttore aggiunge in questo passaggio di “traduzione” la sua “ricetta speciale”. E’ così che nascono i cosiddetti colori Canon, i colori Fuji, e così via.

Colori però, che sono sì, nelle intenzioni delle case, GRADEVOLI da guardare (parametro però altamente soggettivo e lo dimostrano le infinite discussioni su forum e gruppi su quale marchio di fotocamere abbia i colori migliori), ma anche più o meno diversi dai colori REALI, VERI dei soggetti.

Non sarebbe bello quindi se esistesse uno strumento in grado di agire sulle nostre foto o le nostre clip video per riportare i colori, indipendentemente dalla base di partenza che ci mettono a disposizione i produttori, a dei valori FEDELI alla realtà in maniera certa e ripetibile?
Ecco, questo strumento è proprio il color checker!

I Colorchecker su Amazon:
– Colorchecker Passport Photo 2: https://amzn.to/3hvZ038
– ColorChecker Passport Video: https://amzn.to/3lhZXyv
– ColorChecker Video: https://amzn.to/2Qqe5rc
– ColorChecker Video XL: https://amzn.to/3lmpOoK

Al prossimo video!

Fabio

Una delle domande super frequenti che mi fa chi si avvicina per la prima volta alla fotografia “da studio” con il flash è: quale colore di fondale mi consigli per partire?

La risposta è che, idealmente, il kit “base” dovrebbe comprendere un fondale bianco, uno grigio e uno nero ma… se non avete tanto spazio o per motivi di budget ne potete comprare solo uno… beh, secondo me, quell’unico colore dovrebbe essere il grigio medio perché, con un solo fondale, si ha la massima flessibilità possibile.

Per dimostrarvelo, nel video di oggi vediamo insieme 5 modi con cui possiamo rendere più interessanti le nostre foto di ritratto in studio fatte su un banale sfondo grigio!

Al prossimo video!

Fabio

Oggi ragazzi, per rispondere alla domanda che mi ha fatto in privato uno di voi su Instagram, vi faccio vedere tutta l’attrezzatura necessaria per creare un piccolo ma professionale studio fotografico in casa.

Attrezzatura mostrata nel video:

Fondali in cartoncino da 1,34 m:
– bianco: https://amzn.to/2AdhmW2

Fondali in cartoncino da 2,72 m:
– bianco: https://amzn.to/2tveNeF
– nero: https://amzn.to/2QoWBfr

Fondali vinile:
– effetto legno scuro: https://amzn.to/2SN2e86
– effetto legno bianco: https://amzn.to/2xN5hpH

Porta fondali da parete/soffitto: https://amzn.to/2Qp7UnZ
N.B.: attenzione solo ai tasselli inclusi nel kit. Sul mio tipo di muratura non andavano bene e li ho sostituiti con dei Fischer da 8.

Porta fondali mobile:
– economico: https://amzn.to/2yyvatQ
– medio (tipo il mio): https://amzn.to/2Lg7cWV
– alto livello Manfrotto: https://amzn.to/3dsXjRz

Sacchi di sabbia: https://amzn.to/2WIm0Th

Riflettore 5 in 1:
– triangolare: https://amzn.to/3bo2iSs
– tondo: https://amzn.to/3bcwks4

Braccio per riflettore: https://amzn.to/3bjHc7z

Pinza per riflettore: https://amzn.to/2WEoT7Q

STATIVI

Stativi economici in alluminio, circa 28 Euro: https://amzn.to/2AGp9Z0
Stativi manfrotto in alluminio, circa 75 Euro: https://amzn.to/2KR53ju
C-Stand in acciaio, circa 115 Euro: https://amzn.to/2UxO5NX
Stativo K&F Concept in alluminio: https://amzn.to/3dofqrU Codice sconto 5% RBATPZJ5 valido fino al 30/06/2020

FLASH A SLITTA

Flash a slitta economico per iniziare in kit con trigger radio:
– per Canon: https://amzn.to/3cj1gs6
– per Nikon: https://amzn.to/3clrlXA

Flash universale Yongnuo YN 560 IV con ricevitore radio integrato: https://amzn.to/2YORMAS da abbinare a trasmettitore radio https://amzn.to/2xNyb93

Flash a slitta Godox V860II con batteria al litio e ricevitore radio integrato:
– per Sony: https://amzn.to/2Ro6lF6
– per Canon: https://amzn.to/2KLBGif
– per Nikon: https://amzn.to/2Ro6Peo
– per Fuji: https://amzn.to/3casfqa

Trasmettitore Godox X-Pro (da usare sopra alla fotocamera per comandare i flash Godox elencati sopra), costo 67 Euro:
– per Sony: https://amzn.to/2H8ejhX
– per Canon: https://amzn.to/3bnMrEE
– per Nikon: https://amzn.to/3bmZh5V
– per Fuji: https://amzn.to/32qL5Vy

MODIFICATORI FLASH DA USARE IN REMOTO SU STATIVO:

Ombrello traslucido, circa 13 Euro: https://amzn.to/2zzK1kQ
Ombrello riflettente, circa 12 Euro: https://amzn.to/37cUz7q
Softbox rettangolare 60x90cm, circa 15 Euro: https://amzn.to/2SRudUx
Softbox ottagonale 80cm con attacco BOWENS completo di griglia, circa 60 Euro: https://amzn.to/2SvFqcc
Softbox ottagonale 90cm con attacco BOWENS completo di griglia, circa 80 Euro: https://amzn.to/31DP6Fs

Per altre forme e dimensioni partite da qui: https://amzn.to/2TkMOrp

Adattatore BOWENS per flash a slitta (ha anche il foro per gli ombrelli), circa 21 Euro: https://amzn.to/38hhujw

Al prossimo video!

Fabio

Noi fotografi, oltre alla casa, possiamo approfittare di questo periodo di quarantena per metterci a sistemare il nostro archivio fotografico e nel video di oggi voglio proprio raccontarvi come ho organizzato il mio archivio fotografico e darvi anche qualche consiglio su come gestire al meglio il backup delle vostre foto digitali.

Disco esterno Western Digital WD My Book USB 3.0 da 10 TB: https://amzn.to/34VJZCd
Per altri tagli partite sempre da questo link: https://amzn.to/34VJZCd

Backup cloud illimitato per tutte le tue foto e i tuoi dati con Backblaze a 5 euro al mese? Clicca qui: https://secure.backblaze.com/r/0184n

Amazon Photos, perché non può essere utilizzato da un professionista?
“Dalle condizioni di utilizzi di Amazon Photos che trovi qui: https://www.amazon.it/gp/help/customer/display.html?nodeId=201376540
“1.2 Uso e Controllo dei Tuoi File tramite i Servizi. Puoi utilizzare i Servizi solo per memorizzare, recuperare, gestire, organizzare e accedere ai Tuoi File per finalità personali e non commerciali, utilizzando le caratteristiche e le funzionalità che noi mettiamo a disposizione. Non puoi utilizzare i Servizi per memorizzare, trasferire o distribuire contenuti di, o per conto di, terzi, per operare la tua applicazione o il tuo servizio di archiviazione file, per gestire un’attività fotografica o altri servizi commerciali o per rivendere qualsiasi parte dei Servizi.”

Al prossimo video!

Fabio

Come state passando questi giorni a casa?

Lo so che avete messo la fotocamera nello zaino in attesa di tempi migliori per fotografare e ve ne state tutto il giorno con il telecomando in mano a guardare una dopo l’altra tutte le puntate delle serie TV di Netflix!!!

Bene, per stimolare un po’ la vostra creatività e farvi riprendere la macchina fotografica in mano, oggi ragazzi vi presento 3 mini tutorial per realizzare delle attività fotografiche divertenti e creative… senza uscire di casa!

Al prossimo video!

Fabio

Oggi ragazzi voglio affrontare il tema della musica e degli effetti sonori nei video. Vi sembrerà ovvio, ma questi due strumenti sono fondamentali in ogni tipo di video per aiutare lo spettatore a immergersi il più possibile nella scena e, paradossalmente, scegliendo una musica piuttosto che un’altra o un tipo di effetto sono sonoro piuttosto che un altro, possiamo far provare a chi guarda sensazioni completamente opposte.

Parleremo di licenze musicali in ambito video con quali brani possiamo utilizzare liberamente e quali no, vedremo alcuni servizi (gratuiti e a pagamento) dove reperire canzoni ed effetti sonori per i vostri video e, infine, metteremo tutto insieme con una dimostrazione pratica montando un piccolo spot/video motivazionale.

Al prossimo video!

Fabio

Una delle sfide più grandi in fotografia è quella di riuscire a dare il senso di profondità alle nostre foto, trasformando un piatta immagine bidimensionale in un qualcosa che riesca a restituire il senso delle tre dimensioni.

Questo non solo perché rende la foto più interessante, ma anche e soprattutto perché aiuta lo spettatore a immergersi maggiormente nella scena.

Oggi ragazzi vediamo quindi 5 semplici metodi per creare profondità e tridimensionalità nelle nostre fotografia di ritratto.

Al prossimo video!

Fabio

Per rispondere a tutte le persone che me lo hanno chiesto in privato su Instagram o rispondendo al sondaggio sul mio canale Telegram, oggi vi faccio vedere il mio setup fai da te che ho realizzato nel nuovo studio per fotografie e riprese video dall’alto.

I componenti che ho utilizzato:

Per fotocamere leggere:
stativo in alluminio con braccio e contrappeso: https://amzn.to/37yDpBz

Per compattine o cellulari:

Al prossimo video!

Fabio